Luigi Ceccarelli

ceccarelliLC_Vimeo_logo LC_Youtube_logoLC_Soundcloud_logo LC_Flickr_logoLC_Facebook_logoSi dedica fin dagli anni ’70 alla composizione musicale elettroacustica con particolare attenzione allo spazio sonoro. Le sue opere, hanno ottenuto premi internazionali (IMEB di Bourges, Ars Elettronica di Linz, premio “Hear” della televisione Ungherese, premio “Opus” del “Conseil de la Musique du Quebec”, International Computer Music Conference). Oltre all’ambito prettamente musicale, Luigi Ceccarelli si dedica al teatro musicale dove ha realizzato spettacoli con il Teatro delle Albe e Fanny & Alexander e ha ricevuto il Premio UBU 2002 (assegnato per la prima volta ad un musicista), il premio del Bitef Festival di Belgrado e del Mess Festival di Sarajevo. Ha lavorato come musicista con la coreografa Lucia Latour, e negli anni seguenti con la compagnia di danza norvegese Wee e con la coreografa sudafricana Robin Orlin. Ha composto varie opere radiofoniche prodotte da Rai RadioTre con testi di Stefano Benni, Valerio Magrelli ed Elias Canetti. E’ tra i soci fondatori di Edison Studio con cui ha creato le colonne sonore di vari film degli anni ’10, ricevendo il premio AITS  per il film “Inferno”. E’ titolare della cattedra di Musica Elettronica presso il Conservatorio di Musica di Latina.

MORE

Esercizi di Patologia

Opere audiovisive, Opere radiofoniche, Teatro musicale e performances 1995-1997

LC_Padova.97.300

20 racconti per tre voci recitanti con elaborazione elettronica, suoni campionati, proiezioni video e multivisione.
su testi di Valerio Magrelli
tratto da “I viaggi in tasca” di Luigi Ceccarelli e Valerio Magrelli
messa in scena: Gianfranco Lucchino, video: Massimo di Felice
durata totale: 110′
voce recitante,Giovanna Mori

edizione Edipan, “Escorial” proprietà autore
commissione: Rai RadioTre, Festival “Aterforum” Ferrara
1ª rappresentazione: Ferrara, Aterforum Festival, Teatro Comunale – 21 Settembre 1996

titoli:
1 – Camogli, il giorno dopo
2 – Gesù Cristo a Bruxelles
3 – Escorial
4 – Giacometti su Aldebaran
5 – Uno Sguardo dal Giordano
6 – Torontontario
7 – Padova Tace
8 – Palermo Patata
9 – Pozzo di Kola
10 – Roba USA
11 – India
12 – Acquisti in Autostrada
13 – Il Biodome di Montreal
14 – Neanderthal
15 – Roma nel Vento
16 – Atlanta, un CicloramaX
17 – Roma Urla
18 – San Pietro a Montreal
19 – Verso Brocelandia
20 – In Terra Santa

LC_EsercPatologiaCDw

c
CD – Esercizi di Patologia
allegato al libro di Valerio Magrelli
“Il Violino di Frankenstein”, scritti sulla musica
editrice “Le Lettere”, Firenze
durata: 1h 50
disponibile in libreria – ACQUISTA
c
c

I testi
Argomento portante di questi testi è il viaggio. Se alcuni di questi viaggi possono sembrare inizialmente veri e propri itinerari turistici, lo spettatore finisce ogni volta per rimanere coinvolto in un percorso complesso, a volte inquietante.
In realtà si prende spunto dalle esperienze di viaggio per raccontare una esplorazione di luoghi mentali. Ecco allora apparire non soltanto spazi geografici, viaggi e ritratti di artisti, ma anche confessioni private e alterchi, malattie e epifanie, come altrettante linee conduttrici.

LC_Patologia 1

La musica
Nella realizzazione dell’opera musicale, Luigi Ceccarelli lavorato particolarmente sull’integrazione fra testo e musica, usando la voce come elemento musicale senza compromettere la comprensibilità del testo.
L’elaborazione del timbro e del ritmo creano una ulteriore dimensione emotiva lungo il filo del racconto.
Gli elementi musicali utilizzati vanno da suoni di strumenti appartenenti a diversi generi musicali a suoni naturali, a suoni metropolitani.